Callout piè di pagina: contenuto

Proprietaria della testata giornalistica è l’Associazione di Promozione Sociale “AssoDoc 4.0”.

L’Associazione è stata costituita a Salerno e nasce dall’incontro di numerose professionalità in campo economico per perseguire lo scopo di seguito riportato.

Scopo

L’Associazione è retta e disciplinata secondo il principio della Promozione Sociale, di cui al D.Lgs. n. 117/2017 (Codice del terzo settore). Non ha scopo di lucro e persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, mediante lo svolgimento, a favore dei propri associati o di terzi, di una o più delle seguenti attività d’interesse generale.

Considerati gli interessi dei propri associati “AssoDoc 4.0 APS” si propone di dare spazio ad un’altra concezione dell’economia che, a partire dai bisogni insoddisfatti e della responsabilità verso le generazioni future, si orienta verso la sobrietà e la giustizia coniugandole con la partecipazione e il soddisfacimento di bisogni fondamentali. “AssoDoc 4.0 APS” promuove comportamenti e provvedimenti a difesa dell’ambiente, della salute, della dignità umana e della democrazia economica.

Nello specifico l’associazione ha lo scopo di svolgere ogni attività diretta a tutelare, valorizzare e migliorare le condizioni professionali, sociali, assistenziali, culturali, morali e giuridiche degli associati e dei Commercialisti in genere.

Oggetto

Oggetto.

Considerata l’attività di Promozione Sociale, come definita dal Codice del Terzo Settore, “AssoDoc 4.0 APS ” ha come oggetto lo svolgimento, sia in Italia sia all’estero, delle seguenti attività:

  1. Organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di particolare interesse sociale ed economico, di promozione e diffusione della cultura d’impresa e professionale;
  2. La realizzazione e gestione di testate giornalistiche e la realizzazione di prodotti editoriali, intertenendosi per tale qualsiasi prodotto contraddistinto da finalità d’informazione, di formazione, di divulgazione, di intrattenimento, che sia destinato alla pubblicazione, quali che sia la forma nella quale esso è realizzato ed il mezzo con il quale esso viene diffuso;
  3. La produzione e la distribuzione di libri, periodici, riviste e giornali, anche in forma multimediale e/o tramite ogni tecnologia telematica quali banche dati, Internet, ecc, alla cui realizzazione possono concorrere le varie capacità, esperienze e professionalità degli associati, ma anche di professionalità esterne all’associazione stessa;
  4. Operazione di collegamento tra i vari associati per la diffusione della cultura connessa con la propria attività e in particolar modo all’attività di revisione, a mezzo di pubblicazioni, conferenze, mostre, organizzazione di convegni e di corsi di formazione e ogni altro mezzo ritenuto utile ed opportuno;

L’associazione può esercitare, a norma dell’art. 6 del Codice del terzo settore, attività diverse da quelle d’interesse generale, secondarie e strumentali rispetto a queste ultime, secondo criteri e limiti definiti con apposito Decreto ministeriale.

L’associazione può esercitare, a norma dell’art.7 del Codice del terzo settore, anche attività di raccolta fondi attraverso la richiesta a terzi di donazioni, lasciti e contributi di natura non corrispettiva, al fine di finanziare le proprie attività di interesse generale e nel rispetto dei principi di verità, trasparenza e correttezza nei rapporti con i sostenitori e con il pubblico.

L’associazione non dispone limitazioni con riferimento alle condizioni economiche e discriminazioni di qualsiasi natura riguardo all’ammissione degli associati e non prevede il diritto di trasferimento, a qualsiasi titolo, della quota associativa.

Pulsante torna in alto
×cerca
Cerca
La riproduzione è riservata!