Callout piè di pagina: contenuto

Scadenzario fiscale Luglio 2021

Maria Antonella Pera

Commercialista
Revisore legale dei conti
Gestore della Crisi da sovraindebitamento
Consulente Bancario
E-mail: mariaantonellapera@gmail.com

Scadenzario Fiscale Luglio 2021
image_pdf

10 LUGLIO. (SCADENZA EFFETTIVA LUNEDI 12 luglio)

CONTRIBUTI LAVORATORI DOMESTICI. Scade il termine per il pagamento dei contributi INPS relativi al secondo trimestre 2021.

16 LUGLIO.

IVA – LIQUIDAZIONE PERIODICA – SOGGETTI MENSILI. Versamento dell’IVA a debito presso gli istituti o le aziende di credito o gli uffici e le agenzie postali o i concessionari della riscossione con l’utilizzo del modello F24 – codice tributo: 6006 (versamento Iva mensile giugno), da parte dei contribuenti Iva mensili.

RITENUTE ALLA FONTE. Versamento delle ritenute alla fonte operate nel corso del mese precedente con utilizzo del modello F24.

INPS – CONTRIBUTI PERSONALE DIPENDENTE. Pagamento dei contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti di competenza del mese precedente, mediante versamento con l’utilizzo del modello F24.

INPS – CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA. Pagamento, da parte dei soggetti committenti, dei contributi relativi alla gestione separata INPS dovuti sui compensi corrisposti nel corso del precedente mese.

MODELLO REDDITI 2021. Per i contribuenti titolari di partita IVA interessati dagli ISA, anche forfettari, scade il termine per versare la prima o unica rata di versamento. La scadenza riguarda anche gli adempimenti collegati quali il pagamento del diritto annuale.

25 LUGLIO (scadenza effettiva lunedì 26 luglio).

INTRASTAT – MENSILI E TRIMESTRALI. Presentazione in modalità telematica degli elenchi riepilogativi mensili/trimestrali delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e servizi relativi al mese/trimestre precedente.

30 LUGLIO.

MODELLO REDDITI 2021. Per i contribuenti non titolari di partita IVA e non soggetti ISA, che non hanno versato entro il 30 giugno scorso, scade la possibilità di versare le imposte da modello Redditi 2021 (o la prima rata in caso di opzione per la rateazione) pagando lo 0,4% in più. Per i contribuenti titolari di partita IVA non interessati dagli Isa che non hanno versato entro il 30 giugno scorso, scade la possibilità di versare le imposte da modello Redditi 2021 (o la prima rata in caso di opzione per la rateazione) pagando lo 0,4% in più. Per i soggetti non titolari di partita IVA e non soggetti ISA che hanno versato la prima rata il 30 giugno scorso scade il termine per il versamento della seconda rata.

31 LUGLIO (scadenza effettiva lunedì 2 agosto).

UNI-EMENS. Scade il termine per l’invio telematico della dichiarazione Uni-Emens relativa al mese precedente.

ESTEROMETRO. Scade il termine per inviare i dati relativi alle operazioni con l’estero del trimestre precedente.

RINNOVO CONTRATTI DI LOCAZIONE – IMPOSTA DI REGISTRO. Scade il termine per il versamento dell’imposta di registro – pari al 2% del canone annuo – relativa ai contratti di locazione decorrenti dal giorno 1 del mese (solo per i contratti non soggetti a cedolare secca).

Visualizzazioni: 60

© Riproduzione Riservata
image_pdf
Maria Antonella Pera
Latest posts by Maria Antonella Pera (see all)
Pulsante torna in alto
×cerca
Cerca
La riproduzione è riservata!