Callout piè di pagina: contenuto

Contrasto all’evasione e alle frodi fiscali in Germania

Maria Consiglia Viglione

Dottore Commercialista - Revisore legale dei conti
Presidente del C.d.A. società di revisione «Imperium Audit S.p.A.»
Email: viglionec@tiscalinet.it

Contrasto All’evasione E Alle Frodi Fiscali In Germania
image_pdf

La Germania è una Repubblica Federale Parlamentare: Le regioni, Land (plurale Lander), sono caratterizzate da un potere legislativo autonomi o concorrente, a seconda delle materie. I reati tributari e le violazioni amministrative sono materia riservata allo Stato federale. Alcune imposte sono disciplinate a livello del Land. l’organizzazione degli uffici è disciplinta talvolta a livello federale, talvolta nell’ambito di ogni Land. Le con seguenze si riscontrano nell’organizzazione degli uffici finanziari (disciplinati dai singoli Lander, apartire dalla fase di formazione), degli uffici finanziari (disciplinati a livello federale) e polizia (disciplinata sia a livello federale che di Land).

Ambito doganale

Direzione Generale delle Dogane ( Generalzolldirektion- GZD).

La GZD è stata istituita solo nel 2016, mentre prima di tale periodo il dirigente generale del Dipartimento III aveva anche le funzioni di Direttore Generale delle Dogane.

Nel suo ambito sono ndividuate 10 Direzioni, tra le quali le seguenti assolvono funzioni operative:

  • Direzione I: Gestione del eprsonale e gestione operativa delle unità navali. Il naviglio dell’Amministrazione doganale opera in unità interforze assieme alla Polizia Federale (Bundespolizei) con funzioni di guardia costiera e vigilanza doganale dei confini.
  • Direzione III. Controlli. Assolve il coordinamento degli uffici doganali periferici, he hanno compiti che in Italia sono assolti dalla dogana principale (Hauptzollamt- HZA) e svolgono funzioni operative di controllo merci e passeggeri ai confini e presso porti e aeroporti. In Germania la dogana ha il compito di controllare il regolare pagamento delle tasse automobilistiche e il tempestivo cambio di targa laddove previsto;
  • Direzione VII. Contrasto del lavoro nero (Finanzkontrolle Schwarbeit- FKS). Tale direzione assolve tutte le attività di contrasto ad ogni forma di lavoro nero o irregolare, talvolta con unità miste formate anche da appartenenti alla polizia e agli uffici investigativi finanziari.
  • Direzione. VIII. Unità investigativa criminale doganale (Zollkriminalamt- ZKA), con sede a Colonia, ufficio autonomo  fino al 31.12.2015, il cui presidente era nominato direttamente dal Ministro Federale delle Finanze, al pari delle altre Autorità federali. Dipendeva direttamente dal Dipartimento III del Ministero.

Circolazione del contante

In Germania  viene applicata la Direttiva 91/308/CEE e successive integrazioni e modificazioni, per i passaggi di denaro di impoero superiore a 10.000 euro, tuttavia all’interno del territorio non vi è alcuna norma che limiti l’ammontare di somme contanti che possono essere portate al seguito o utilizzate per transazioni.

L’unica conseguenza a cui si espone chi viene sorpreso con seomme di importo notevole al seguito o che paga in contanti in maniera abnorme o inconsueta è che venga fatta una segnalazione di operazione sospetta al FIU.

Obbligo di partita IVA

Non tutti i soggetti di imposta esercitano una impresa o arte e professione sono tenuti a richiedere un numero di partita IVA. I liberi professionisti, lavoratori autonomi o imprenditori che forniscono o acquistanoservizi o prestazioni soloin Germania non hanno bisogno di un numero di identificazione IVA. Il codice fiscale rilasciato dall’Ufficio delle imposte per la fatturazione. Un numero di Partita IVA non è inoltre richiesto se le merci sono cedute a privati oltre i confini nazionali, in ambiro comunitario. I titolari di piccole imprese che si avvalgono di normative agevolate sono parimenti esclusi dall’obbligo di partita IVA.

Visualizzazioni: 66

© Riproduzione Riservata
image_pdf
Maria Consiglia Viglione
Pulsante torna in alto
×cerca
Cerca
La riproduzione è riservata!