Callout piè di pagina: contenuto

CORONAVIRUS – UNIONCAMERE: pronta la «Declaration of Outbreak» per l’export

Daniele Orilia

Dottore Commercialista
Revisore legale dei conti
Tutor Ente Nazionale Microcredito
E-mail: danieleorilia@2020revisione.it

CORONAVIRUS – UNIONCAMERE: Pronta La «Declaration Of Outbreak» Per L’export
image_pdf

CORONAVIRUS – UNIONCAMERE: pronta la «Declaration of Outbreak» per l’export

Il Ministero dello Sviluppo Economico, alla luce della grave situazione in Italia dovuta all’emergenza epidemiologica da COVID-19, con propria circolare datata 25 marzo 2020, ha comunicato a Unioncamere, Associazioni imprenditoriali e CCIAA italiane, di affidare a queste ultime il servizio di predisposizione e rilascio della «Declaration of Outbreak» ossia una lettera emessa esclusivamente in lingua inglese, alle imprese esportatrici richiedenti, nella quale si attesta la causa di forza maggiore che sta causando ritardi nelle consegne internazionali di merci.

In sostanza trattasi di una dichiarazione sullo stato di emergenza in Italia mediante la quale, la Camera di Commercio riporta l’attestazione dell’impresa che invoca la forza maggiore, quindi l’avvenimento indipendente dalle proprie possibilità, che ha causato il mancato rispetto delle obbligazioni contrattuali assunte.

L’obiettivo del MISE è quello di prevenire danni immediati alle imprese nazionali che si troverebbero nella condizione di subire la risoluzione dei contratti, con pagamento di penali e mancato rientro dai costi della commessa già sostenuti, precisa la circolare ministeriale che fa riferimento a queste disposizioni.

Modalità di richiesta del documento

In merito alle modalità di richiesta e rilascio della dichiarazione, le prassi adottate dalle varie Camere di Commercio indicano:

  • la possibilità di richiedere la dichiarazione attraverso l’applicativo «Cert’ò» di Infocamere, selezionando come tipologia di pratica “richiesta visti e autorizzazioni”;
  • che i diritti di segreteria ammontano ad Euro 3,00.

Si suggerisce infine di contattare la propria CCIAA di riferimento al fine di verificare:

  • la predisposizione di eventuali moduli per la richiesta di dichiarazione;
  • la possibilità di altra tipologia di richiesta online della dichiarazione;
  • le modalità per il ritiro fisico o rilascio telematico del documento;

Di seguito si allega la documentazione di riferimento per un maggiore approfondimento:

 Circolare MISE-marzo-2020-attestazione-covid

 Attestazioni camerali_dichiarazione_causa_forza_maggiore_260320_prot

 Dichiarazione_COVID-19_-_Italia_26032020

 Declaration_outbreak_COVID-19_-_Italy_26032020

Visualizzazioni: 275

© Riproduzione Riservata
image_pdf
Daniele Orilia
Pulsante torna in alto
×cerca
Cerca
La riproduzione è riservata!