Callout piè di pagina: contenuto

Incentivi 2021 per le Auto Green

Maria Consiglia Viglione

Dottore Commercialista - Revisore legale dei conti
Presidente del C.d.A. società di revisione «Imperium Audit S.p.A.»
Email: mcviglione@2020revisione.it

Incentivi 2021 Per Le Auto Green
image_pdf

Il “Bonus Auto” c’è  anche nel 2021. L’originalità  arriva dalla Commissione Attività Produttive della Camera, e l’accordo sull’Ecobonus, raggiunto il 16 dicembre 2020, è stato tradotto in un emendamento alla Legge di Bilancio 2021.

Le risorse messe a disposizione  ammontano ad un totale di 420 milioni (quattrocentoventimilioni/00) di Euro, suddivisi in 120 milioni (centoventimilioni/00) per le auto elettriche ed ibride, 250 milioni (duecentocinquantamilioni/00) per le Euro 6 e successivi 50 milioni di Euro per i veicoli commerciali.

La Legge di Bilancio del  2021 punta a due diversi obiettivi.  Aiutare uno dei settori tra i più colpiti dall’emergenza Covid-19, e agevolare la sostituzione dei veicoli più inquinanti con modelli di ultima generazione per contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2.

Tra gli emendamenti  si segnala inoltre, il fondo per l’esonero dai contributi previdenziali delle partite IVA.

I nuovi incentivi per l’acquisto di auto green saranno così suddivisi:

  • per le auto a basse emissioni, da 0 a 60 g/km di CO2, l’importo massimo dello sconto è pari a 10.000 Euro, sommando anche il contributo del venditore e nel caso di rottamazione;
  • per i veicoli Euro 6, con emissioni da 61 e 135 g/Km di Co2, l’importo massimo dello sconto sarà di 3.500 Euro, sarà valido per il primo semestre 2021, ma è condizionato alla rottamazione di auto immatricolate da almeno 10 anni.

E’ confermato  quindi, il bonus aggiuntivo di 2.000 Euro per i veicoli elettrici ed ibridi, ed è  messo a disposizione  un nuovo sconto di 1.500 Euro per gli Euro 6 a ridotte emissioni.

Al contributo statale, si abbina il bonus aggiuntivo richiesto al rivenditore, pari a 2.000 Euro.

Per rendere l’acquisto delle vetture green più accessibile oltre a favorire il rinnovo  del parco auto circolante e diminuire l’impatto ambientale.

Lo Stato italiano ha  confermato anche per il 2021 il fondo statale da cui attingere ai  contributi o incentivi statali.

Il successo ottenuto dall’Ecobonus ha fatto si che il Governo italiano abbia deciso di rifinanziare il fondo a disposizione.

Visualizzazioni: 6

© Riproduzione Riservata
image_pdf
Maria Consiglia Viglione
Latest posts by Maria Consiglia Viglione (see all)
Pulsante torna in alto
×cerca
Cerca
La riproduzione è riservata!