skip to Main Content

Regione Campania per la casa – contributo fitto Coronavirus

Commercialista - Revisore legale dei conti
Giornalista pubblicista
Gestore della Crisi da sovraindebitamento
Consulente Bancario
E-mail: mariaantonellapera@gmail.com

Regione Campania Sostegno Fitti

La Regione Campania, in data 24 aprile 2020, ha pubblicato il bando per le misure di aiuto per la casa, a seguito dell’emergenza Coronavirus, riguardante il contributo fitto. A seguito delle difficoltà economiche dei contribuenti per l’emergenza Coronavirus, la Regione ha stanziato per le abitazioni principali  un importo totale di euro 6.450.674,00.

Soggetti rientranti nell’agevolazione

Le famiglie che possono usufruire di questi aiuti devono avere un contratto di locazione registrato prima del 23 febbraio 2020. L’immobile deve essere di categoria catastale da A/2 ad A/7 ed adibito ad abitazione principale.

Possono partecipare anche i soggetti che abitano in alloggi sociali, insieme gli assegnatari di Cooperative edilizie, con esclusione degli assegnatari di alloggi di Edilizia di Case popolari.

Non rientrano in questa agevolazione i titolari unici del diritto di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di un immobile ubicato sul tutta la regione.

Il nucleo familiare  nel 2018 deve aver conseguito un reddito complessivo pari o al di sotto di euro 35.000,00. Fa riferimento il rigo RN4 per Redditi Persone Fisiche 2019 (redditi 2018) ed il rigo 14 Modello 730-3 2019 (redditi 2018).

Quando nella famiglia vi è un soggetto titolare di reddito d’impresa che ha subito il calo del volume d’affari. Tale diminuzione deve essere almeno pari al 50% nei mesi di marzo ed aprile 2020, rispetto ai mesi di gennaio e febbraio 2020, causata dalle misure restrittive Coronavirus

Quando nella famiglia vi è un soggetto titolare di lavoro dipendente o assimilati che abbia avuto un calo del proprio salario. Tale diminuzione deve essere almeno del 20% sul totale percepito nei mesi di marzo ed aprile 2020, rispetto ai primi due mesi dell’anno 2020.

I contribuenti, appartenenti al medesimo nucleo familiare in cui vi sono guadagni sia di lavoro dipendente che di impresa, devono avere il requisito dei  punti precedenti.

Aiuti erogati

L’aiuto della Regione Campania per la casa (contributo fitto Coronavirus) che sarà concesso agli aventi diritto è pari al 50% del canone mensile, per tre mensilità, per un importo massimo di euro 750,00. 

La domanda deve essere presentata al Comune dove c’è l’immobile, mediante una autocertificazione (in allegato fax simile di domanda) (artt.46 e 47 DPR 445/2000).

La domanda deve essere presentata da un qualsiasi componente maggiorenne facente parte del nucleo familiare, anche non intestatario del contratto di locazione, purchè sia residente nello stesso immobile.

I Comuni di riferimento potranno accettare le domande anche tramite CAF o tramite le Organizzazioni di competenza. I vari Comuni dovranno effettuare dei controlli sulle autocertificazioni. Successivamente ci sarà una graduatoria con indicazione dei destinatari,

con designazione dell’aiuto di pertinenza a ciascun richiedente. I Comuni indicheranno i nominativi alla Regione Campania entro il 12 maggio 2020.

La Regione Campania, fornirà l’accredito del totale dei contributi a ciascun Comune, in proporzione alle richieste arrivate.

I Comuni, ricevute le somme da elargire, le invieranno ai destinatari in ordine di graduatoria da loro stabilita, sino a completamento dei fondi.

Maria Antonella Pera
Latest posts by Maria Antonella Pera (see all)
Back To Top
Cerca
La riproduzione è riservata!