Callout piè di pagina: contenuto

Proroghe scadenze fiscali 2021 e tanto altro

Anna Gianturco

Dottore Commercialista - Revisore Legale dei Conti
Email: annagianturco@2020revisione.it

Proroghe Scadenze Fiscali 2021 E Tanto Altro
image_pdf

Siamo ormai arrivati, forse, alla più importante scadenza dell’anno che interessa i contribuenti e gli intermediari e che riguarda gli adempimenti tributari scaturenti dalle dichiarazioni dei redditi per l’anno 2020.

Articolo 3-quater D.L. n.16/2012

L’articolo 3-quater del decreto legge n.16 del 2012 è la norma che regola i versamenti delle somme dovute ai sensi degli articoli 17 e 20 del decreto legislativo n.241 del 1997.

Esso dispone che il versamento delle somme di cui sopra, che hanno scadenza dal 1° al 20 agosto di ogni anno, possono essere effettuati entro il giorno 20 dello stesso mese di agosto, senza alcuna maggiorazione.

A questo articolo fa seguito l’articolo 7, comma 1, lettera h, del decreto legge 13 maggio 2011, n.70; esso prevede che i versamenti e gli adempimenti, anche se solo telematici, che cadono il sabato o in un giorno festivo, sono sempre rinviati al primo giorno lavorativo successivo.

Quest’anno, il combinato di questi due articoli, determina un differimento al 20 agosto di tutti gli adempimenti tributari in scadenza il 31 luglio, e non solo dei versamenti.

Il 31 luglio è un sabato e, pertanto, tutti gli adempimenti vengono dapprima prorogati al 2 agosto e successivamente differiti al 20 agosto proprio per effetto dell’articolo 3-quater del D.L. n.16/2012.

Adempimenti coinvolti dalla proroga

Interessati alla maxi proroga sono la presentazione del modello IVA TR necessario per la richiesta di rimborso o utilizzo in compensazione del credito iva trimestrale, nonché tutte le comunicazioni a carico degli operatori finanziari ai sensi dell’articolo 7, comma 6, del DPR n.605/1973, ossia la comunicazione delle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti  nel territorio dello Stato, l’esterometro per intenderci.

Comunicazione spese sanitarie al sistema TS

Sempre quest’anno è differita al 20 agosto anche la comunicazione delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria, relativamente al primo semestre 2021.

Tale comunicazione era già prorogata al 31 luglio 2021 in virtù del decreto 29 gennaio 2021 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.31 del 6 febbraio 2021.

Soggetti interessati al contributo al fondo perduto alternativo

Un altro importante appuntamento riguarda coloro che vorranno beneficiare del contributo a fondo perduto “perequativo” di cui all’articolo 1, comma 16, del D.L. n.71 del 2021.

Essi, infatti, dovranno presentare la dichiarazione dei redditi, per l’anno 2020, entro il 10 settembre 2021.

L’istanza per il riconoscimento del contributo è legata alla presentazione del modello Unico 2021 e potrà essere trasmessa solo se la dichiarazione dei redditi, per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, risulterà acquisita entro il nuovo termine anticipato.

Visualizzazioni: 31

© Riproduzione Riservata
image_pdf
Anna Gianturco
Pulsante torna in alto
×cerca
Cerca
La riproduzione è riservata!