skip to Main Content
Area Utenti           Abbonamenti

Aggiornamento del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro

Avvocato esperta in diritto penale, civile, del lavoro, dell'impresa e dell'immigrazione

Il Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, ovvero il D.lgs. 9 aprile 2008 n. 81, racchiude tutte le norme generali relative alla tutela obbligatoria dei lavoratori tramite il sistema di sicurezza aziendale. Include misure di sicurezza specifiche per vari rischi e settori di attività, come la movimentazione manuale dei carichi, i videoterminali, e gli agenti fisici, biologici e cancerogeni.

In particolare, per la sicurezza in azienda, i rischi sono classificati in tre categorie:

  • Rischi per la Salute: quelli che possono ledere l’equilibrio biologico delle persone esposte, come cattive condizioni igieniche, radiazioni ionizzanti, agenti chimici e biologici.
  • Rischi per la Sicurezza: quelli che causano incidenti e infortuni, legati alla conformazione dell’ambiente di lavoro, alla struttura dei macchinari e alle procedure operative.
  • Rischi Trasversali, detti anche “Organizzativi”: derivanti dalle dinamiche aziendali e dai rapporti tra i lavoratori, come lo stress lavoro correlato e la sindrome da burn out.

Il D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 include una serie di misure fondamentali, applicabili a dipendenti privati, pubblici e lavoratori autonomi che operano all’interno di un’azienda. Queste misure mirano a garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori. Le principali misure sono:

  • Formazione specifica: rivolta a lavoratori, preposti, dirigenti e rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, per garantire una comprensione adeguata delle norme di sicurezza.
  • Controllo sanitario: monitoraggio sanitario regolare degli operatori per prevenire e identificare tempestivamente eventuali problemi di salute legati al lavoro.
  • Valutazione dei rischi: analisi approfondita dei rischi relativi a ciascuna attività lavorativa, al fine di adottare misure preventive adeguate, che saranno poi inserite nel DVR.
  • Gestione degli agenti pericolosi: attenzione particolare nell’uso di agenti fisici, chimici e biologici nei luoghi di lavoro, con l’adozione di protocolli di prevenzione per evitare incidenti e mantenere un ambiente di lavoro sicuro e agibile.
  • Servizio di prevenzione: implementazione di un servizio destinato alla gestione, amministrazione e riduzione dei rischi, che include la stesura del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), la nomina e formazione di Responsabili (RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) e di ASPP – Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione, e l’attuazione di controlli e ispezioni specifiche.

Il principale obiettivo di queste misure è ridurre il numero degli infortuni sul lavoro. Il datore di lavoro è il soggetto responsabile per l’implementazione delle norme di sicurezza, ad esso competono due obblighi non delegabili, la nomina del RSPP e la valutazione dei rischi con conseguente redazione di un Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), che deve includere tutti i rischi a cui i dipendenti sono esposti.

Il Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro è stato aggiornato a novembre 2023 e pubblicato sul sito dell’Ispettorato del Lavoro. Questo aggiornamento, che include correzioni formali e l’inserimento di nuove normative, offre una visione completa delle misure di sicurezza e salute sul lavoro.

Principali Aggiornamenti del Testo Unico Sicurezza 2023:

  1. Decreto Legislativo 27 luglio 1999, n. 271: adeguamento della normativa sulla sicurezza e salute dei lavoratori marittimi a bordo delle navi mercantili da pesca nazionali.
  2. Decreto Legislativo 27 luglio 1999, n. 272: adeguamento della normativa sulla sicurezza e salute dei lavoratori durante operazioni e servizi portuali, nonché operazioni di manutenzione, riparazione e trasformazione delle navi in ambito portuale.
  3. Lgs. 17 agosto 1999, n. 298: attuazione della direttiva 93/103/CE riguardante le prescrizioni minime di sicurezza e salute per il lavoro a bordo delle navi da pesca.
  4. Decreto Ministeriale 13 febbraio 2014: recepimento delle procedure semplificate per l’adozione e l’attuazione efficace dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza nelle piccole e medie imprese.
  5. Circolare INAIL n. 43 del 12/10/2017: “registro di esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni” e “registro di esposizione ad agenti biologici”; modalità telematiche di trasmissione e aggiornamento.
  6. Nota INL del 06/07/2023, prot. n. 4817: abilitazione alla conduzione dei generatori di vapore, formazione per l’ammissione all’esame per il conseguimento dell’abilitazione.
  7. Nota INL del 21/07/2023, prot. n. 5291: richieste di integrazione salariale per eventi meteorologici – temperature elevate.
  8. Decreto Direttoriale n. 123 del 24 ottobre 2023: sostituzione del Decreto Direttoriale n. 92 del 01 agosto 2023, riguardante il quarantatreesimo elenco dei soggetti abilitati per le verifiche periodiche ai sensi dell’art. 71 comma 11.
  9. Decreto del Ministero dell’Interno 31 agosto 2023: introdotta la modifica “proroga per la qualifica dei tecnici manutentori antincendio” all’art. 6 del Decreto Ministeriale 1° settembre 2021, concernente i criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature e altri sistemi di sicurezza antincendio.
  10. Aumento delle Sanzioni: rivalutazione delle ammende previste per contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro, aumentate del 15,9% sugli importi già incrementati del 10% secondo la Legge n. 145/2018 (art. 1, comma 445, lettera d), n. 2).

Ogni organizzazione aziendale oltre a garantire produttività, efficienza e un ambiente di lavoro piacevole e stimolante, deve tener conto di un aspetto fondamentale del contesto lavorativo che è la sicurezza; il T.U. detta le regole e gli obblighi prescrivendo le misure preventive e le procedure da adottare per rendere i luoghi di lavoro sicuri, riducendo al minimo la percentuale di infortuni, incidenti e la probabilità di contrarre malattie professionali.

Back To Top
Search
La riproduzione è riservata!